Il futuro a vapore

Un pamphlet che, dal mio punto di vista, appartiene al laboratorio del Signor figlio e nel contempo rappresenta un personalissimo omaggio allo Scorsese di Gangs of New York. La sovrapposizione tra XIX e XXI secolo viene evocata attraverso una serie di materiali più o meno nobili, in parte riprendendo le suggestioni dello Steampunk e in parte riconoscendo il carattere di anticipazione implicito nel “Grande Gioco” geopolitico del tardo Ottocento. Lo stesso metodo già adottato in Citazioni pericolose, insomma, ma con un sovrappiù di polemica che, infatti, generò qualche malumore. L’editore è Medusa (con cui continuo a collaborare), l’anno di pubblicazione il 2004. Maurizio Cecchetti ha scovato la strepitosa radiografia di un cavallo di Degas, mentre nella sua postfazione Giuseppe Genna accenna al suo progetto – finora incompiuto – di un ciclo narrativo ispirato alla figura di Franz Mesmer.

Email this to someoneShare on FacebookTweet about this on TwitterPrint this pageShare on LinkedInShare on TumblrShare on Google+